FESTIVAL LABCITTA’

LABCittà è un festival organizzato da MettiamoSuBottega e Cartaelatte, vincitori del bando della Regione Puglia “Principi Attivi 2011”, che avrà luogo dal 4 all’11 settembre 2011 a Trani, in Piazza Gisotti.

Piazza Gisotti è una piazza senza nome, e in realtà non è una piazza

E’ uno spazio che rientra tra quelli che chiamiamo SPAM – spazi pubblici marginali, termine che deriva dalla terminologia informatica e che vuole rimandare non solo all’indubbio vuoto di contenuto e di funzione degli spazi, ma anche al vuoto di significato.

La maggior parte degli SPAM sono luoghi che, in passato, ospitavano funzioni specifiche che ne hanno caratterizzato l’aspetto, il ruolo e il significato sociale; il riuso di questi permette alla società di esprimere nuove idee, nuove istanze progettuali e anche di cambiare il connotato sociale degli spazi e del territorio dove essi si trovano. Altri SPAM, al contrario, non sono mai stati luoghi rappresentativi per la città perché marginali, poco funzionali oppure erroneamente progettati, e attraverso il loro riuso, o un loro nuovo uso, possono essere reinterpretati e reinventati fino a diventare parti attive di città.

Lo SPAM Gisotti, simbolo del titubare delle dinamiche urbane della città-tipo contemporanea, è uno spazio in attesa. In attesa di ricevere il riconoscimento di “piazza”,  – gesto dovuto ad una superficie uniforme di 2000 mq circa, circondata da palazzine di 5 piani e prospiciente una strada, via Gisotti appunto, che collega 2 arterie principali della città di Trani – lABCittà si propone di fornire una soluzione, seppur temporanea, a tale precaria condizione urbana. O per lo meno cerca di assecondare l’utilizzo che di quell’area se ne fa, poiché individuato come il più adeguato in tali condizioni.

Con il festival lABCittà non ci si propone infatti di installare ed imporre nuovi elementi, ma semplicemente di direzionare, accompagnare, scortare dinamiche già in atto.

Tali processi sono di matrice naturale o di tipo antropico.

Dinamica diffusa, ma pur sempre sorprendente, è la voglia di prevalsa che la natura ha sull’imposizione dell’asfalto sul proprio territorio. La compatta superficie grigiastra si sgretola e si arrende al diffondersi dei cespugli spontanei d’erbacce. Atteggiamento non invasivo è quello di incoraggiare tale processo, inserendosi per altro nel movimento di “liberazione del suolo” che altrove ha già preso piede (www.depave.org), facendo in modo che all’infestare delle erbe spontanee vengano riconosciute qualità decorative e simboliche, nonché che a tale vegetazione vengano affiancate specie della macchia mediterranea.

Altro fenomeno che si manifesta quotidianamente, di matrice antropica, è la trasformazione dello spiazzo in campo da gioco da parte dei ragazzi del quartiere. Il gesto più semplice e di sicura riuscita per cercare di risolvere tale spazio pubblico è quello di legittimare tale funzione, disegnando per terra veri campi da gioco, idea tra i cui riferimenti trova lo Slijtplein di Amsterdam, progetto che si iscrive nella linea delle superfici decorate, aggiungendo a questa una funzionalità pubblica chiara ed accessibile, ottenuta con il minimo di mezzi possibile.

Tra le attività dell’intervento, oltre a tali espressioni di architettura a volume zero, è prevista la realizzazione pratica di alcuni elementi di arredo urbano realizzati “in bottega” ed in situ grazie alla collaborazione di creativi volontari e di abitanti del quartiere.

Saranno inoltre coinvolti artisti operanti sul territorio, chiamati a lasciare il segno del loro passaggio tramite installazioni ed episodi di street art.

Il festival sarà costituito oltre che dall’intervento pratico-partecipativo, che mira alla rigenerazione del luogo in cui si svolgeranno le attività, anche da alcuni eventi-laboratori-contest, che svolgeranno funzione di catalizzatori d’attenzione, principalmente nei confronti degli abitanti del quartiere.

In parallelo all’intervento rigenerativo di piazza, durante il Festival si propone un altr’altra iniziativa, promossa dall’associazione MettiamoSuBottega, il progetto 0x0, ossia un servizio di consulenza creativa gratuita per piccoli interventi di architettura a design, all’interno della roulotte, ufficio mobile nonché simbolo distintivo della presenza del Festival in piazza.

Inoltre durante la settimana del Festival la partecipazione e la curiosità nei confronti della manifestazione saranno incentivate da attività che coinvolgeranno diverse fasce d’interesse.

Verrà allestita quotidianamente un’area food a cura di Cartaelatte, in cui ogni giorno si potranno assaggiare pezzi di food design, in un’ambientazione scenografica site-specific.

E’ prevista una collaborazione con i ragazzi dell’associazione Rhizai, che installeranno strutture atte alla pratica del Parkour, ed organizzeranno laboratori di avvicinamento anche per i neofiti.

Saranno coinvolte associazioni che intratterranno laboratori ludici con i più piccoli durante le ore pomeridiane.

Verrà indetto un concorso indirizzato agli abitanti del quartiere per cercare un nome alla piazza.

Verranno proiettati i corti che saranno pervenuti durante l’ ”Urban Color Contest”, un concorso aperto a tutti per presentare la propria visione della cromia urbana in un minuto.

Per animare le serate del week-end di fine lavori sono previsti concerti e djset, per vivere la piazza sotto una luce diversa.

Infine, a conclusione dei lavori, durante il pomeriggio di domenica 11, avrà luogo in piazza un resoconto delle attività svolte, cui saranno invitati a partecipare la cittadinanza, le istituzioni e altre realtà che hanno svolto operazioni analoghe sul territorio. Sarà un momento di confronto ed analisi del lavoro svolto, in cui si accetteranno critiche e suggerimenti per proseguire l’attività intrapresa.

Il programma dettagliato delle attività pratiche di realizzazione dell’intervento e degli eventi collaterali è in via di ultimazione e verrà presto pubblicato sul blog del Festival:

http://labcitta.wordpress.com/

i nostri contatti sono:

labcitta@gmail.com

mettiamosubottega@gmail.com

Antonella Marlene Milano : 3473412791

Saremo ben lieti di accogliere chiunque abbia voglia di collaborare con noi, sia nell’organizzazione/realizzazione, sia come ospite per la tavola rotonda di fine lavori.

A presto!

MettiamoSuBottega & Cartaelatte

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ARCHITETTURA, ASSOCIAZIONE, CITTA', PARTECIPAZIONE, SPAM, SPAZIO e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...